Ai poliziotti non è sfuggito, in via Mantegna e via Fratelli Rosselli,  uno strano “andirivieni” di  filippini e cittadini dell’est europeo nei pressi di un garage di uno stabile. C’era qualcosa sotto. 

Gli agenti hanno, quindi,  proceduto all’identificazione di tre soggetti, tutti con precedenti, in particolare una filippina 38enne,  arrestata nell’aprile scorso per  detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La perquisizione  della donna ha dato esito positivo:  nella borsa nascondeva tre involucri in cellophane  con 57,8 grammi di shaboo.

Al termine degli accertamenti di rito, la filippina è stata associata in carcere.