La Lega come la SPD che prima di dare il via alla “Grosse Koalition” chiama a consulto i suoi iscritti? Siamo lontani dall’efficienza teutonica, riunioni formalizzate e guidate nei minimi particolari, ma anche  la Lega chiama ad esprimersi i suoi elettori sul “contratto di Governo” che i leghisti intendono sottoscrivere con i  CinqueStelle. 

Una consultazione che si apre anche a Modena. “Cari Segretari. Vi chiedo con  la presente di attivarvi fin da subito alla prenotazione delle Piazze per i giorni di sabato 19 e  domenica 20 maggio per consentire lo svolgimento di una consultazione tra la cittadinanza sul così detto “Contratto di Governo” . Ogni gazebo dovrà dotarsi di un’urna dove raccogliere le schede votate”. Questa la comunicazione pervenuta anche in città, i vertici  però spiegano come funzionerà:Non avendo il tempo necessario per riservare lo spazio per un gazebo, abbiamo optato per l’apertura della sede (Viale Caduti In Guerra 166 – Modena) sia sabato 19 Maggio dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00 che  domenica dalle 09.30 alle 12.30″.

Questa la nota firmata dal commissario cittadino Luca Bagnoli che ricorda: “Continua il tesseramento anche nella due giorni oltre al confronto aperto con la cittadinanza su proposte/richieste atte alla stesura del programma di governo da presentare alle prossime amministrative del 2019”.