Si è disputato venerdì scorso l’ultimo convegno dio corse di giugno al Ghirlandina. Nell’episodio più qualitativo dell’intero convegno si è imposto il favorito Perkins Grif che in poco più di 400 metri è passato a condurre e si è poi gradatamente staccato in arrivo per vincere a media di 1.14.8 sulla media distanza.

Una prestazione di ottimo livello che ha lasciato più indietro la pur valida e coraggiosa Unica Gso mentre il terzo posto è finito all’outsider Tunecede. Antonio Greppi, driver di Perkins Grif, ha dichiarato che il cavallo è tornato in ottima forma anche se permane quello che è da sempre il suo problema principale, cioè una meccanica non troppo spontanea.

Greppi ha bissato poi con Un Noir vincendo allo speed e anche Alessandro Fonte ha ottento un doppio di vittorie, emergendo con Zalabar Men (per distacco) e con Zubat Vik, di precisione. Viola Trio ha vinto invece con ottimo finish la prova per 4 anni mentre Vittorio Bosia ha portato Tacabanda Fi al successo nella corsa riservata ai gentlemen.
GL